Trova nel sito

Albo d'Istituto
Amministrazione Trasparente
Trasparenza valutazione e merito

Qualità Sicurezza Ambiente
Qualità Sicurezza Ambiente
Registro Elettronico
Area Riservata Genitori
Intranet Pininfarina
Certificazione TECHNET

Scuola & Lavoro
Scuola&lavoro
Le aziende che
collaborano con noi

Scuola digitale
Integrazione al Pininfarina
ITS
Posta Elettronica Certificata
Polo ICT
Richiesta iscrizione programma DreamSpark
PininTV
Certificazione ECDL
Formazione a distanza

Comenius APE
DIDAMATICA

Docenti
Scarica la tua posta
Studenti
Scarica la tua posta

Vai al sito di RoboCup
PodCast




Scopri Talento

15 marzo 2010: si avvia SCOPRITALENTO 2010

un innovativo progetto di ricerca sulle professioni

per l’Orientamento Universitario

 

Torino, 16 marzo 2010

Cosa farò da grande? Quale è il mio talento? Quale percorso di studi può valorizzarlo per il mio successo personale? Quali sono le professioni che tra qualche anno possono offrirmi un futuro interessante? Questi sono tra gli interrogativi dei teenager sulla soglia di una scelta universitaria da compiere o appena compiuta.

Per contribuire a sviluppare delle riflessioni su questi temi nasce SCOPRITALENTO, un percorso di ricerca di vocazioni e competenze necessarie per il futuro successo personale, condotto da e per le scuole superiori - con l’assistenza di “tutor” studenti della Scuola di Amministrazione Aziendale e partner “tecnici” - che si propone di sperimentare e promuovere un nuovo modello di orientamento universitario, partendo da una serie di incontri sulle professione e risalendo al curriculum di studi necessario per accedervi, con l’utilizzo sistematico delle metodologie didattiche attive.

Questa, con Future Cup, è la seconda fase del progetto “Sistema per l’Orientamentoin Piemonte” organizzato dall’Università degli Studi di Torino attraverso la SAA Scuola di Amministrazione Aziendale, con SUISM-Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie, Scienze della Formazione, Extracampus e CUS Torino (grazie al contributo delle Fondazioni Goria e CRT) in collaborazione con con l’Ufficio Scolastico Regionale e la Camera di Commercio di Torino, UNIONCAMERE Piemonte, l’Unione Industriale e il Gruppo piemontese di AIDP-Associazione Italiana per la Direzione del Personale.

GLI INCONTRI, si svolgono presso la SAA- Scuola di Amministrazione Aziendale -Via Ventimiglia 115 Torino, dalle 17.30 alle 19.30:

Il primo incontro “(15/3) - L’Università da via maestra a rete di opportunità e specializzazione” ha messo a fuoco il senso e la finalità del Progetto Scopritalentocon una tavola rotonda sugli strumenti a disposizione per la ricerca di percorsi di studio, con un cenno al mondo del lavoro (la domanda di professioni della PMI Italiana attraverso la ricerca Excelsior dell’UNIONCAMERE e un cenno ai percorsi di ricerca e selezione nelle aziende a cura dall’AIDP Piemonte); è seguito un talk show con testimonianze di studenti e genitori su sogni, desideri ed eventuali ostacoli che si incontrano nella scelta degli studi.

Emerge subito come il tema della scelta per il futuro sia complesso: una studentessa di

Istituto Tecnico si sente portata verso le lingue e culture straniere e vorrebbe occuparsi in un’associazione internazionale; un’altra è portata per attività di tipo amministrativo, ma è affascinata dalla meccanica e dalle auto; un altro ama fare l’attore ma è attratto anche dalle professioni di marketing e comunicazione; una neolaureata in economia ha scoperto il mondo dell’event management per caso e ci è rimasta con entusiasmo.

Dal lato genitori è emerso quanto sia necessario e importante arricchire il “sapere tecnico” con esperienze parallele come il volontariato o lo sport, in quanto modelli di vita, che completano la personalità ed i comportamenti.

Seguirà un secondo gruppo di incontri a tema, di tipo verticale, per illustrare le professioni di un determinato settore attraverso i documenti prodotti dagli studenti e con testimonial che presentano percorsi di studio articolati e diversi.

  1. (23/3)Informazione e comunicazione al tempo di Facebook ) (contenuti e tecnologie multimediali
  2. (30/3)Sport, benessere e show business (i servizi alle persone e l’event management)
  3. (13/4)Ambiente, qualità della vita e sviluppo sostenibile (design, territorio e cultura del gusto

Si chiuderà il primo ciclo con un incontro per illustrare le professioni trasversali a tutti i settori (marketing/commerciale, amministrazione/finanza, personale, informatica etc ….), anche in questo caso con documenti e testimonial.

  1. (20/4)Le funzioni aziendali (amministrazione/finanza, marketing/commerciale, personale, organizzazione, processi, informatica…)

Alla prima edizione sono coinvolti tutti gli Istituti Tecnici ed i Licei della I e della II edizione di Future Cup, con squadre di 5-6 studenti, che possono avvalersi dell’aiuto di altri compagni di scuola, amici, famiglie.

Gli obiettivi degli studenti nell’ edizione 2010 sono:

  • Raccogliere gli elementi per spiegare ad un target di loro coetanei e relative famiglie che cos’è una certa professione. Il loro lavoro verrà guidato dai contenuti raccolti nell’Osservatorio “Atlante delle Professioni” dell’Università di Torino, strumento di analisi e descrizione delle figureprofessionali, creato dal Dipartimento di Scienze Sociali in collaborazione con il MLPS e con Italia lavoro, nell’ambito del programma "Formazione e Innovazione per l'occupazione" (FiXO). L’analisi “desk” verrà integrata da testimonianze di persone che svolgono determinate professioni, con una seriedi indicatori che ne mettono in evidenza plus e minus.
  • Collaborare all’organizzazione di un momento pubblico di presentazione degli elementi raccolti, rivolto ad altri studenti e famiglie, con discussione e confronto (Incontri sulle professioni)
  • Scrivere una serie di riflessioni a monte e a valle degli incontri (un questionario aperto, “Dal sogno alla realtà” che verrà analizzato da Psicologi per trarre uno spaccato della situazione)sui loro sogni, sulle motivazioni che li spingono in quella direzione, il percorso formativo che immaginano e le principali difficoltà che prevedono di incontrare

Gli studenti delle Superiori saranno assistiti e coordinati oltre che da un Comitato Organizzatore, da studenti della SAA (II e III anno) con ruolo di “tutor”.

Gli studenti avranno l’opportunità di beneficiare di un training on the job sugli aspetti creativi e organizzativi necessari per lo svolgimento degli incontri, a cura di partners specialisti: Extracampus, la TV dell’Università -per gli aspetti di comunicazione multimediale- e CUS Torino (grazie alla collaborazione di Fondazione Goria e Fondazione CRT) con la facoltà SUISM -per gli aspetti di organizzativi_-